NUOTO PROPAGANDA
11/06/2019

Campionato di Eccellenza dieci e lode

Grande successo di partecipanti e di pubblico a Siracusa per le finali della manifestazione giunta alla decima edizione. Primo posto societario per la Muri Antichi, seguita da Telimar e Swim Power

Campionato di Eccellenza dieci e lode
Dieci candeline da spegnere per un compleanno da ricordare. Il Campionato di Eccellenza taglia un traguardo speciale.

Nata da una brillante intuizione del comitato regionale della Federnuoto e in particolare del suo presidente Sergio Parisi, la manifestazione riservata al settore Propaganda è cresciuta anno dopo anno diventando un appuntamento di riferimento per il nuoto siciliano.

I numeri registrati nell'edizione di quest'anno - in grado di richiamare circa tremila partecipanti poi soggetti a una scrematura attraverso le graduatorie che hanno determinato i qualificati per le due semifinali e per la finale - danno la misura dei progressi costanti di un'iniziativa che nel tempo ha cambiato nome (da Trofeo delle Province a Campionato di Eccellenza) mantenendo sempre un'identità forte, legata a una finalità precisa: regalare ai giovanissimi che si accostano agli sport acquatici preziose occasioni di confronto coinvolgendo il territorio in maniera capillare.

Per constatarne il successo, basta guardare le immagini delle piscine puntualmente stracolme, dei ragazzi entusiasti a prescindere dal riscontro agonistico, delle famiglie calorosamente partecipi.

Anche a Siracusa (foto), in un'edizione perfettamente organizzata grazie all'impeccabile collaborazione dell'Ortigia del presidente Vancheri, il copione non poteva che ripetersi. 

La Caldarella ha ospitato una festa di sport che ha esaltato tutti i partecipanti mandando sul gradino più alto del podio tra le società la Muri Antichi, in vetta alla classifica generale con 305 punti, davanti a Telimar e Swim Power, seconda e terza con 193 e 159 punti.

 

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA