PALLANUOTO
21/01/2019

Cus Unime e Muri Antichi a segno

Vittorie significative per peloritani ed etnei in A2 maschile. Etna Wp capolista in B, tre punti anche per Acese, Wp Palermo e Rn Palermo. L'Ekipe Orizzonte senza problemi, prima gioia per la Brizz in A2 donne

Cus Unime e Muri Antichi a segno
Il Cus Unime riparte, la Muri Antichi si sblocca. In assenza di risultati positivi in A1 maschile, tocca alla A2 garantire buone nuove.

Nella massima serie restano a digiuno sia Ortigia sia Nuoto Catania: gli aretusei cedono di misura a Roma contro la Lazio (9-8) restando agganciati agli avversari sino al 7-7 prima di subire le due reti consecutive che decidono il match; i catanesi perdono in casa col Posillipo (8-13) pagando lo 0-5 iniziale.

Va meglio in A2. Per un Telimar costretto a cedere il passo in trasferta al Pescara, che allunga sul 5-1 e non si fa più riprendere, ecco il doppio sorriso di Cus Unime e Muri Antichi. I peloritani si collocano nel terzetto delle inseguitrici espugnando la vasca dell’Acquachiara grazie alla doppietta di Sacco nel parziale conclusivo, gli etnei conquistano i primi punti stagionali regolando la Cesport per 8-6 con tripletta di Paratore (foto).

In B, dopo due giornate di campionato, c’è già una capolista solitaria: è l’Etna Waterpolo, unica formazione a punteggio pieno e protagonista di una netta vittoria in casa dell’Oasi Salerno, regolata per 11-4 con un perentorio 6-0 d’apertura. Insegue a quota 4 la Waterpolo Catania, che impatta col Cosenza facendosi acciuffare sull’undici pari a pochi secondi dalla sirena. Il derby di giornata tra Acese e Cus Palermo va ai padroni di casa: 6-4 con break risolutivo firmato da Labisi e Privitera. Bene anche Waterpolo Palermo e Rn Palermo, vittoriose di misura in casa contro Swim Academy (6-5) e Bari (11-10).

Tra le donne, in A1, la capolista L'Ekipe Orizzonte si prepara alla Coppa dei Campioni chiudendo il girone d’andata con un largo successo esterno a Verona per 19-8 con cinquina di Garibotti e quaterna di Palmieri. Resta a zero Torre del Grifo Village, sconfitta in trasferta dalla Florentia per 14-3.

Prima vittoria in A2 per la matricola Brizz Nuoto, che dopo il ko al debutto col Cosenza ha la meglio sul Volturno per 9-7 grazie alle tre reti consecutive nel quarto tempo di Sapienza, Vitaliano e Buccheri. La Waterpolo Messina rinvia l’appuntamento con i primi punti perdendo in casa col Tolentino per 6-8.

 

 

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA