PALLANUOTO
18/01/2021

Derby ed emozioni: è tornata la A2

Via al campionato di seconda serie: alla Nuoto Catania il derby con la Muri Antichi, pari esterno per il Cus Unime. L'Ortigia vince nel recupero e accede ai play off

Derby ed emozioni: è tornata la A2
Ripartiti. Nonostante le difficoltà dovute alla pandemia e con una formula appositamente riveduta, il campionato di Serie A2 maschile di pallanuoto ha preso il via.

Quattro gironi invece di due e regular season concentrata in dieci giornate con partite ogni quindici giorni. Le prime due di ogni raggruppamento accedono ai play off, tutte le altre disputeranno i play out.

Le tre formazioni siciliane in corsa sono state ovviamente inserite nel girone Sud. A tenere subito banco il derby etneo tra Nuoto Catania e Muri Antichi.

Bella sfida, vinta per 15-11 dalla squadra di Dato (foto) che ha indirizzato il match dalla propria parte grazie al 3-0 iniziale con i gol di La Rosa, Catania e Rotondo.

La formazione allenata da Scorza ha reagito portandosi a -1 (3-2 e 5-4), ma la Nuoto Catania ha allungato nuovamente giovandosi delle triplette di Torrisi e Privitera, migliori realizzatori della sfida insieme con Camilleri, maltese della Muri.

Pari esterno per il Cus Unime, raggiunta nel finale sul 10-10 dall'Arechi Salerno dopo essere stata avanti di tre reti. In evidenza Vittorioso, autore di 5 gol.

In vasca anche l'Ortigia, impegnata nel recupero della quarta giornata di A1 in casa della Lazio Nuoto. I biancoverdi hanno avuto la meglio sui capitolini per 11-7 (poker di Napolitano) grazie a un perentorio 5-0 nel quarto tempo. I tre punti incamerati consentono alla formazione aretusea di blindare il primo posto nel girone C e di qualificarsi ai play off con due turni di anticipo.

 

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA