PALLANUOTO
22/11/2021

Eurolega: L'Ekipe avanza

Le catanesi accedono al secondo turno. In A1 maschile a punti solo l'Ortigia. In A2 vince ancora la Muri Antichi, pari per il Cus Palermo

Eurolega: L'Ekipe avanza
L'Europa continua a sorridere alla pallanuoto siciliana. Dopo le semifinali conquistate in Euro Cup da Ortigia e Telimar in ambito maschile, arriva la promozione al secondo turno de L'Ekipe Orizzonte nell'Eurolega femminile.

La formazione catanese (foto) ha chiuso al secondo posto il girone di Porto guadagnandosi il pass con una giornata di anticipo grazie alla vittorie in sequenza sulle greche dell'Ethnikos (15-14, poker di Palmieri e Marletta), sulle slovacche dell'Olympia Kosice (21-6, cinquina per Bettini) e sulle portoghesi del Pacense (25-2, addirittura 8 gol per Leone) prima di cedere alle spagnole del Sabadell (7-11, doppietta Bettini) nel match che assegnava il primo posto nel raggruppamento.

Settimana avara di soddisfazioni in A1 maschile. L'unica squadra ad andare a punti è l'Ortigia, che, priva di un paio di elementi importanti, pareggia in casa col Trieste (8-8, tripletta di Francesco Cassia). Sconfitta esterna onorevole per il Telimar, battuto dai campioni d'Italia del Brescia per 14-10 dopo avere resistito per tre quarti di gara (triplette di Vlahovic e Irving). Cade in casa la Nuoto Catania, superata dall'Anzio (6-8) dopo essere risalita sino al 6-6 nel quarto tempo.

Bene, in A2, la Muri Antichi, che ottiene il secondo successo in altrettante giornate regolando per 13-6 l'Acquachiara al debutto casalingo con ben 6 reti di Camilleri. Esordio interno anche per il Cus Palermo, che pareggia 10-10 col Sori con tripletta di Galioto.

 

Articoli correlati

Indietro

Top