FONDO
14/09/2019

Fondo, gran finale a Licata

Si chiude con una spettacolare due giorni il Grand Prix Sicilia Open Water. In acqua alcuni tra i migliori specialisti italiani. Presente anche la nazionale giovanile

Fondo, gran finale a Licata

Con la prova sulla distanza olimpica dei 10 km si aprirà oggi la due giorni di nuoto di fondo sul nuovo campo gara di Licata, valevole come finale del Grand Prix Sicilia Open Water e campionato regionale di specialità.
 
Agli atleti siciliani che dallo scorso mese di giugno hanno già dato vita ad un intenso e combattuto circuito regionale, si uniranno per l'occasione alcuni tra i migliori specialisti italiani, da Samuel Pizzetti, ex millecinquecentista della Nazionale da qualche anno molto attivo in acque libere, ad Emanuele Russo del C.N. Posillipo, che in una stellare carriera giovanile ha conquistato l'oro mondiale in staffetta e il bronzo europeo.

Ma non finisce qui: le gare siciliane saranno anche un importante banco di prova per i ragazzi della Nazionale Giovanile di Fondo (foto) che, accompagnata dal c.t. Roberto Marinelli, proprio a Licata ha programmato un'intensa settimana di lavoro. Molti dei protagonisti dei recenti Euro Junior, tra cui Pasquale Giordano, argento individuale sui 5 km, saranno al via nelle quattro gare della manifestazione.
 
Dopo la 10 km, Trofeo S. Angelo, nel pomeriggio si svolgerà una staffetta 4x1250m che vedrà la Nazionale Giovanile schierare ben tre formazioni. 

Domenica mattina, poi, l'appuntamento più atteso: la 5 km, Trofeo Ecnomo, è infatti la seconda delle gare siciliane dopo il Periplo di Capo Milazzo ad essere inserita dalla federazione nelle dieci tappe del Grand Prix Italian Open Water, il circuito nazionale FIN riservato agli agonisti, e rappresenta l'ultima occasione per conquistare punti utili per le graduatorie nazionali.

La presenza di fuoriclasse come Pizzetti, Russo e Giordano rende ancora più affascinante quest'importante appuntamento. La manifestazione sarà chiusa dalla gara di mezzofondo che, come le altre tre competizioni, assegnerà il titolo di campione regionale ai primi classificati tra gli atleti siciliani.
 
L'amministrazione comunale di Licata ha collaborato in modo determinante con l'organizzatore del G.P. Sicilia, Paolo Zanoccoli, mettendo a disposizione importanti risorse logistiche, rendendo il centro dell'Agrigentino per due giorni la capitale indiscussa del nuoto di fondo italiano.

 

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA