PALLANUOTO
25/02/2019

Guizzo Nuoto Catania

Vittoria pesante per gli etnei contro la Lazio. Il Telimar chiude il girone d'andata al 2° posto in A2, l'Etna Wp torna a vincere in B. Marletta non basta all'Ekipe Orizzonte in Coppa Campioni

Guizzo Nuoto Catania
Serviva una vittoria e la vittoria è arrivata. La Nuoto Catania incamera tre punti fondamentali nella lotta per la salvezza in A1 battendo la Lazio per 8-7.

Alla Scuderi, i rossazzurri fanno centro con una grande seconda parte di gara ribaltando lo svantaggio (4-5) con una tripletta dello scatenato Privitera (5 reti, foto) e difendendo il successo con i gol di Presciutti e Scebba.

Sconfitta di misura, invece, per l’Ortigia Siracusa, battuta in casa dallo Sport Management per 9-10 nonostante una buona prova e attesa ora dalla semifinale di ritorno di Euro Cup a Marsiglia.

In A2 l’unica vittoria è del Telimar, che chiude il girone d’andata al secondo posto passando per 7-4 nella vasca dell’Arechi Salerno con tripletta di Saric. Trasferte senza punti per Cus Unime (9-4 per l’Arvalia Roma) e Muri Antichi (10-8 per il Pescara)

La capolista Etna Waterpolo torna a vincere in B spuntandola nel derby con la Wp Palermo per 8-7 con tripletta di Marco Ferlito. Si porta al secondo posto la Rn Palermo, che espugna Cosenza (13-6, tripletta di Fabiano). Pari esterno per la Wp Catania con la Swim Academy (6-6, tris di Viola), la Wp Palermo regola l’Acese per 6-4.

Europa avara di gioie per L’Ekipe Orizzonte, battuto in casa dalle vicecampionesse continentali del Sabadell nella gara d’andata dei quarti di finale della Coppa dei Campioni. Non basta l’ispirazione della Marletta (4 centri) per tenere testa alle spagnole, che ribaltano il doppio vantaggio iniziale delle etnee già nel primo tempo e chiudono sul 12-9.

Ancora una doppia sconfitta, in A2 donne, per Brizz (4-11 con l’Acquachiara) e Wp Messina (17-7 a Roma con la Vis Nova).

 

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA