PALLANUOTO
04/07/2022

I valori di Campagna

Settebello d'argento ai mondiali di Budapest: un altro grande risultato firmato dal ct siciliano. Spareggi: Brizz sconfitta in gara-1 delle finali, out Acese, Wp Catania e Ossidiana

I valori di Campagna
Argento di Campagna e, quindi, di Sicilia. C'è la firma a chiare lettere del commissario tecnico azzurro sull'ennesima impresa del Settebello, medaglia argento ai mondiali di Budapest (foto Federnuoto).

L'Italia, pur profondamente rinnovata, è giunta a un soffio dal confermarsi campionessa iridata cedendo in finale solo ai rigori alla Spagna dopo una sfida vibrante e una grande rimonta. Gli azzurri, nelle cui file militavano due atleti del Telimar come Luca Marziali e Gianmarco Nicosia, si confermano così sul podio a conclusione di una rassegna mondiale giocata ad altissimo livello.

Un capolavoro costruito ancora una volta da Sandro Campagna, palermitano di nascita e siracusano di adozione, orgoglio del nostro movimento, rappresentato anche dal vicepresidente federale e dirigente accompagnatore Giuseppe Marotta.

Intanto l'estate offre una coda di spareggi. In A2 donne, sconfitta beffarda per la Brizz nella prima finale promozione contro il Bologna. Le acesi, che in semifinale avevano eliminato il Brescia pareggiando gara-2 in casa per 9-9, hanno ceduto di misura alle emiliane, vittoriose nella propria vasca per 8-7 con la complicità di tre rigori falliti dalle ragazze di Zilleri, l'ultimo dei quali, a 19'' dalla sirena, sarebbe valso il pareggio. Giovedì, alla piscina Scuderi, gara-2.

Niente da fare in B per le formazioni siciliane. L'Acese perde anche gara-2 dei play off contro Pescara (7-10) e vede sfumare i sogni promozione. Va male, nei play out, a Waterpolo Catania e Ossidiana, entrambe retrocesse: gli etnei, riequilibrata la serie con il successo esterno per 14-13 sulla Waterpolo Bari, perdono in casa gara-3 per 9-12 venendo condannati al declassamento; out in due partite i peloritani, battuti anche nella propria vasca dall'Aquademia (5-6).

 

Articoli correlati

Indietro

Top