PALLANUOTO
06/05/2019

Il Telimar si fa largo

Colpo play off per i palermitani contro il Latina. L'Ekipe fa le prove generali per le final six tricolori di Catania

Il Telimar si fa largo
L’Ekipe Orizzonte fa le prove generali, il Telimar piazza il colpaccio. Il week end della pallanuoto siciliana manda in prima fila la squadra di Martina Miceli e quella di Ivano Quartuccio.

Per L’Ekipe Orizzonte l’ultima partita della stagione regolare è significativa non tanto per il risultato, un largo 17-3 contro il Verona (Bianconi 4) nella piscina della Plaia che blinda il 1° posto, quanto perché rappresenta l’antipasto delle final six tricolori che si disputeranno proprio alla Plaia da venerdì a domenica prossimi.

Si congeda dalla A1, invece, Torre del Grifo. La matricola etnea chiude a quota zero perdendo con la Florentia 5-13. In A2, secche sconfitte per Brizz Nuoto (7-14 con la Vis Nova) e Wp Messina (14-8 a Cosenza e retrocessione aritmetica).

Ferma la A1 maschile, in A2 a colpire è l’exploit esterno del Telimar, che passa nella vasca del Latina, secondo in classifica, per 11-8 centrando un successo prezioso in chiave play off. Prova maiuscola, quella dei palermitani (nella foto Fabrizio Di Patti), che trovano il break risolutivo sul 7-7 con tre reti di fila firmate da Tabbiani (2) e Saric.

Cade in casa il Cus Unime, battuto dal Pescara per 7-10. Resta a digiuno anche la Muri Antichi, regolata in trasferta dall’Arechi Salerno per 8-4.

In B torna a vincere la capolista Etna Wp: 9-7 alla Wp Bari (triplette di Piazza e Fiorito) e leadership ben salda. La Rn Palermo, a sua volta, continua a marciare sicura al secondo posto grazie al 10-9 esterno contro la Wp Catania con gol decisivo di Tonkovic.

Vittorie nette per il Cus Palermo in trasferta contro la Swim Academy (11-5, triplette di Ercolani e Abbaleo), per l’Acese a Salerno (10-6, quaterna di Privitera) e per la Wp Palermo contro il Cosenza (16-5).

 

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA