FEDERAZIONE
13/02/2018

Intesa Fin-Credito Sportivo

Stipulata una convenzione con l'istituto del presidente Abodi, in visita a Siracusa: possibile richiedere finanziamenti sino a 60 mila euro grazie al Fondo di Garanzia. Parisi: "Occasione di crescita importante"

Intesa Fin-Credito Sportivo
Un’apertura di credito nel vero senso della parola. Per lo sport e l’impiantistica siciliana arrivano buone notizie.

L’occasione l’ha offerta la serie di incontri avvenuti tra Siracusa e Catania tra il presidente del Credito Sportivo, Andrea Abodi, il management del Circolo Canottieri Siracusa, rappresentato dal presidente onorario Giuseppe Marotta e dal vice Marcello Marotta, e i vertici dello sport isolano, ossia Sergio D’Antoni, presidente del Coni regionale, e Sergio Parisi, vicepresidente esecutivo del Coni regionale e presidente della Federnuoto Sicilia (foto).

E proprio dal colloquio con il presidente Parisi giunge un annuncio di grande rilievo per il movimento di casa nostra. Grazie alla convenzione stipulata tra Federazione Italiana Nuoto e Istituto per il Credito Sportivo, le associazioni e società sportive dilettantistiche affiliate alla Fin potranno richiedere un finanziamento fino a 60.000 euro e fino a sette anni di ammortamento per acquisto attrezzature e lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti in gestione diretta tramite il prodotto Mutuo Light 2.0 FSN.

Per ottenere il finanziamento, i sodalizi affiliati alla federazione non dovranno rilasciare alcuna garanzia grazie all’intervento del Fondo di Garanzia sull’Impiantistica Sportiva a disposizione dell’Istituto per il Credito Sportivo. Sul territorio siciliano sarà possibile richiedere informazioni e trasmettere le domande di finanziamento tramite Emma Musacchia (tel. 347/4114414) per le province di Palermo, Trapani, Agrigento e Caltanissetta e Gianluca D’Antoni (tel. 347/2364639) per le province di Catania, Enna, Messina, Siracusa e Ragusa.

“E’ un momento di fondamentale importanza - rileva il presidente Parisi – per il nostro mondo. La possibilità di avere un accesso al credito più veloce può dare nuovo impulso agli interventi tesi a migliorare il patrimonio impiantistico siciliano. Ritengo sia un'opportunità preziosa, legata a un aspetto essenziale del nostro costante percorso di crescita. Devo ringraziare Emma Musacchia e Gianluca D’Antoni per la professionalità e l’ottima collaborazione garantite negli incontri che abbiamo avuto: un lavoro proficuo che ha prodotto ottimi risultati".

Inoltre, l’Ortigia, società che guida il gruppo di gestione della Cittadella dello Sport “Concetto Lo Bello”, e Abodi hanno raggiunto l’intesa per la firma di un primo mutuo, al quale ne seguirà un secondo in estate. Un passaggio importante per il futuro di una struttura per la quale sono previsti lavori di manutenzione straordinaria per circa un milione e 300 mila euro.

 

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA