PALLANUOTO
16/09/2019

Isabella e Giorgia, classe mondiale

Le catanesi Riccioli e Amedeo bronzo con l'Italia ai campionati iridati Under 20

Isabella e Giorgia, classe mondiale
Europei o mondiali, non fa differenza. L'Italia continua a essere protagonista sulla scena della pallanuoto internazionale e altrettanto accade alla Sicilia.

Proseguendo un fantastico filotto di medaglie che ha visto il Settebello campione iridato, la juniores maschile oro continentale e la juniores femminile terza agli Europei, ecco arrivare il bronzo dell'Italia femminile ai mondiali Under 20.

Sul podio c'è ancora l'azzurro e c'è sempre la Sicilia, stavolta rappresentata dal talento di due catanesi: Isabella Riccioli. mancina de L'Ekipe Orizzonte, e Giorgia Amedeo, atleta scuola Orizzonte che il prossimo anno giocherà in prestito con la Florentia.

A Funchal, in Portogallo, la concorrenza era agguerrita e di alto livello, ma l'Italia ha onorato la sua tradizione facendosi largo con grande personalità. 

La Nazionale allenata da Zizza si è piazzata seconda nel girone eliminatorio battendo Sudafrica (16-10) e Portogallo (18-4) e cedendo alla capolista Russia (11-14), poi laureatasi campione del mondo. 

Vinto di slancio l'ottavo di finale con il Canada (18-6), le azzurre si sono superate nei quarti avendo la meglio per 9-8 gli Usa, primi nel proprio girone.

Persa la semifinale con l'Olanda (8-11), l'Italia non ha mollato e con una grande prestazione si è aggiudicata la finale per il terzo posto con la Grecia (9-8) mettendosi così al collo un brillante bronzo.

Per Isabella e Giorgia (foto, 6 gol a testa nella competizione) una meritata gioia. Per la Sicilia l'ennesimo motivo di orgoglio. 

 

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA