PALLANUOTO
12/02/2018

L'Ekipe: e sono due

Secondo titolo stagionale per la squadra catanese, che dopo la Fin Cup vince anche la Coppa Italia battendo in finale la Sis Roma. Parisi: "Giusto premio per grande lavoro societario"

L'Ekipe: e sono due
E sono due. L’Ekipe Orizzonte passa da un trofeo all’altro. Dopo essersi aggiudicata la prima edizione della Fin Cup, la squadra catanese vince anche la Coppa Italia (foto).

A distanza di cinque anni dall’ultimo successo nella manifestazione, le etnee tornano a fare centro con una prova di forza decisamente incoraggiante anche in ottica campionato ed Eurolega.

La formazione allenata da Martina Miceli ha aperto la final four disputata al centro federale di Ostia sbarazzandosi del Bogliasco, regolato in semifinale per 7-4 con una tripletta di Bianconi e tanta solidità in difesa, ben guidata dall’olimpionica statunitense Johnson.

La finale ha riproposto, proprio come nell’ultimo atto della Fin Cup, l’incrocio con la Sis Roma di Pierluigi Formiconi, ex tecnico delle rossazzurre.

Spietata, L’Ekipe ha subito indirizzato la partita a proprio favore con un parziale d’apertura di 4-0 (Garibotti 2, Aiello e Bianconi), si è portata sul 6-1, ha contenuto il tentativo di rientro delle capitoline (6-4) e ha chiuso meritatamente sul 12-6 con triplette di Garibotti e Bianconi.

“L’Ekipe Orizzonte – commenta il presidente del comitato regionale della Federnuoto, Sergio Parisi – si conferma una realtà vincente, in perfetta linea con una tradizione gloriosa. Il meticoloso lavoro societario profuso in questi anni e la grande qualità di un gruppo di alto livello non potevano che dare i loro frutti. Alle catanesi rivolgo le più sincere congratulazioni a nome di tutto il nostro movimento”.

 

 

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA