PALLANUOTO
24/07/2019

L'Ekipe, filotto tricolore

Dopo i titoli Under 15 e Under 17, la società catanese vince anche lo scudetto Under 19. Il punto sulle finali di categoria e le convocazioni in azzurro. Parisi: "Movimento in ottima salute"

L'Ekipe, filotto tricolore
Non poteva che finire così. Dopo aver vinto lo scudetto Under 15 e Under 17, L'Ekipe Orizzonte fa suo anche il titolo italiano Under 19. Un trionfo conquistato dallo stesso gruppo, quelle delle nate nel 2000 e anni seguenti, che aveva centrato i precedenti successi. 

A Firenze, sede delle finali, la formazione allenata da Martina Miceli, coadiuvata da Renato Caruso e Aurora Coppolino omega replica, si è resa protagonista di un impeccabile percorso netto. 

Chiuso il girone eliminatorio a punteggio pieno grazie alle affermazioni su F&D H2o (18-11), Varese Olona (12-1) e Florentia (5-4), le catanesi si sono sbarazzate del Kally Milano nei quarti (15-0) e della Pallanuoto Trieste in semifinale (6-5) spuntandola in finale contro le padrone di casa della Florentia per 5-3 con reti di Sapienza (2), Giuffrida, Spampinato e Casabianca.

Per la società rossazzurra, che a maggio ha festeggiato il tricolore della seconda stella, è il secondo scudetto di una grande stagione. Questo il gruppo laureatosi campione d'Italia Under 19 (foto): Condorelli, Giuffrida, Spampinato, Leone, Arcidiacono, Vitaliano, Sapienza, Casabianca, Santoro, Riccioli, R. Santapaola, H. Santapaola.

Il bel momento della pallanuoto giovanile siciliana va anche oltre il successo dell'Orizzonte, atteso ora dalle finali nazionali Under 15 e Under 17. Nel settore maschile vanno segnalate la partecipazione alle finali nazionali Under 17 "A" di Nuoto Catania (quinta) e Telimar (settima) e della Sikelia Waterpolo (ottava) negli Under 17 "B" nonchè la qualificazione del Telimar tra gli Under 15.

Un quadro arricchito da numerose convocazioni nelle nazionali giovanili: Giacomo Cesarò (Telimar) per gli Europei Under 15 maschili; Francesco Cassia (Ortigia), Davide Occhione (Telimar), Francesco Condemi e Luca Castorina (Nuoto Catania) per il collegiale dell'Under 17 a Trieste; Marta Misiti (Wp Messina), Aurora Longo (Torre del Grifo), Morena Leone ed Helga Santapaola (Ekipe Orizzonte) per gli Europei Under 15 femminili.  

"Il titolo italiano conquistato da L'Ekipe - omega replica watches commenta il presidente della Federnuoto Sicilia, Sergio Parisi - è il naturale completamento di un percorso che ribadisce la bontà del lavoro svolto a tutti i livelli dalla società catanese, non a caso fresca di scudetto della seconda stella. So per esperienza diretta quanto sia impegnativa e nel contempo esaltante una finale giovanile, non posso che fare complimenti sinceri a Martina Miceli e alle sue ragazze. Non posso non applaudire, altresì, alle numerose convocazioni in azzurro dei nostri ragazzi e alle partecipazioni alle altre finali nelle varie categorie dei nostri club, emblema di un movimento che continua a godere di ottima salute".

 

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA