PALLANUOTO
07/06/2021

L'Ekipe Orizzonte non molla

Le catanesi vincono ai rigori gara-4: sfida scudetto decisiva a Padova. Esordio con sconfitta negli spareggi per Nuoto Catania e Cus Unime. Primo successo per l'Ossidiana

L'Ekipe Orizzonte non molla
Il duello continua e si risolverà solo in gara-5. Le due finali scudetto giocate a Catania tra L'Ekipe Orizzonte e il Plebiscito Padova lasciano in equilibrio la serie tricolore: una vittoria a testa, come nelle prime due partite in Veneto, e 2-2 parziale prima dell'ultima e decisiva sfida, in programma mercoledì prossimo a Padova.

La squadra allenata da Martina Miceli è andata sotto cedendo in gara-3, nel primo incontro disputato alla piscina Scuderi: la doppia rimonta da -3 (3-6 e 6-9) sino al 9-9 conclusivo e le 5 reti di Marletta sono state vanificate dalla classica lotteria dei rigori, persa ancora una volta come in gara-1 (12-14).

Un tabù che le catanesi (nella foto l'esultanza della panchina) hanno sfatato in gara-4, chiusasi nuovamente in parità (6-6) al termine di quattro tempi in cui le padrone di casa sono partite forte andando avanti di 3 lunghezze (4-1, 6-3) senza però riuscire più a segnare nella seconda metà del match e venendo così raggiunte dal Plebiscito prima dei tiri dai 5 metri, in occasione dei quali le rossazzurre stavolta sono state infallibili (gol di Barzon, Marletta, Palmieri e Vukovic, legni ospiti di Ranalli e Millo).

Non cominciano bene gli spareggi in A2 maschile. La Nuoto Catania ha rimediato una sconfitta interna in gara-1 dei play off cedendo per 10-12 alla Vis Nova Roma, in vantaggio dal 5-5 in poi. Ora servirà andare a vincere in trasferta in gara-2, in calendario mercoledì.

Perde pure il Cus Unime nei play out: 9-7 contro la Vela Ancona, che allunga solo nel finale sul 7-7. Anche in questo caso gara-2 a campi invertiti è in programma mercoledì.

In B, nella penultima giornata della stagione regolare, sfumano le speranze di primo posto dell'Etna Waterpolo, battuta in casa 7-9 dalla Cesport nel big match del girone 7 (3 Riolo, 2 Fiorito). Prima vittoria per l'Ossidiana Messina, che passa nella vasca dell'Auditore per 9-8 con poker di De Francesco.

Nel gruppo 8 pari tra Acese e Waterpolo Palermo (8-8) con aggancio ospite nel quarto tempo grazie a un parziale di 4-1. Vittoria per la Rari Nantes Palermo sulla Waterpolo Catania (11-7).

Sconfitta indolore, in A2 femminile, per la Brizz Nuoto, battuta in casa dall'Acquachiara (11-12, tripletta di Sapienza) e ora attesa dai play off contro la Vis Nova.

 

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA