PALLANUOTO
03/02/2020

L'Ekipe veloce al giro di boa

Le catanesi chiudono il girone d'andata in vetta alla A1. Vittorie per Nuoto Catania, Cus Palermo, Rn Palermo, Acese e Torre del Grifo

L'Ekipe veloce al giro di boa
L’Ekipe si tiene stretta il primo posto, la Nuoto Catania il secondo. Una bella doppietta etnea spicca nel fine settimana della pallanuoto siciliana.

Alla ripresa del campionato di A1 donne, L’Ekipe Orizzonte chiude il girone d’andata imponendosi senza problemi nella vasca del Bogliasco col punteggio di 18-5 e quaterna di Garibotti (foto).

E’ ripartita pure la massima serie maschile. Due sconfitte, ma di segno diverso, per le nostre formazioni. L’Ortigia Siracusa cede in casa alla corazzata Pro Recco, prima a punteggio pieno, riuscendo comunque a realizzare 12 gol (contro 18), traguardo che quest’anno in A1 nessuno era riuscito a raggiungere contro la capolista.

Occasione mancata per il Telimar, battuto a domicilio dal Posillipo (6-9) in un importante scontro diretto in chiave salvezza. Dopo la sconfitta, maturata a causa del break ospite nel terzo parziale (da 4-4 a 4-8), il club palermitano ha sollevato dall’incarico il tecnico Quartuccio.

Bene, in A2 maschile, la Nuoto Catania. Il 12-7 contro il Civitavecchia, messo al sicuro dai gol di Russo (2), Privitera e Kacar nella frazione, vale la quarta vittoria di fila e serve a consolidare il secondo posto. Sconfitte esterne per il Cus Unime, battuto 12-11 dalla Cesport nonostante la cinquina di Eskert, e per la Muri Antichi, che cede all’Anzio per 13-4 incassando un parziale di 6-0 nella seconda frazione.

Resta a punteggio pieno, in B maschile, il Cus Palermo, che travolge per 13-5 il Crotone con quaterna di Tuscano. Secondo posto per la Rn Palermo, autrice di un perentorio 18-7 casalingo contro la Wp Catania. Primo successo stagionale per l’Acese: 12-8 in trasferta sulla Waterpolo Palermo dilagando nella seconda metà di gara. Niente da fare per Etna Waterpolo e Ossidiana, sconfitte in casa rispettivamente da Ischia (9-12) e Oasi Salerno (5-8).

In A2 femminile Torre del Grifo si sblocca regolando in trasferta il Castelli Romani per 10-4. La Brizz non ha giocato a causa del mancato arrivo a catania dell’Acquachiara.

 

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA