PALLANUOTO
03/07/2021

Nuoto Catania, bentornata in A1

Bogliasco battuto in gara-2 delle finali play off: i rossazzurri ritrovano la massima serie. Il presidente Parisi: "La nostra pallanuoto è più viva che mai"

Nuoto Catania, bentornata in A1
La Nuoto Catania si riprende la Serie A1. La formazione rossazzurra corona una stagione da protagonista battendo il Bogliasco alla piscina Scuderi e garantendosi così il ritorno nel massimo campionato maschile, dove andrà a fare compagnia a Ortigia Siracusa e Telimar Palermo.

Chiamata a giocarsi tutto in una sfida secca dopo il pari in gara-1, la squadra allenata da Dato ha avuto la meglio sugli ospiti per 10-9 in un incontro vibrante, come si conviene a un match di tale importanza.

In svantaggio nella prima metà di partita (0-2, 1-3, 3-5), i catanesi hanno ribaltato la situazione con due doppiette di Privitera e La Rosa portandosi sul 7-5 e conquistando un vantaggio puntellato poi da altri due centri dello scatenato Privitera (5 gol in totale) e dal sigillo di capitan Kacar (nella foto la festa finale).

"Il ritorno della Nuoto Catania in Serie A1 - commenta il presidente del comitato regionale della Federnuoto, Sergio Parisi - rispetta una gloriosa tradizione cittadina ed esalta il nostro movimento regionale, che il prossimo anno avrà tre formazioni al via nel massimo campionato".

"In una stagione in cui tante realtà in tutta Italia hanno dovuto ridimensionare i propri progetti o addirittura alzare bandiera bianca - aggiunge il presidente Parisi - la Sicilia ha festeggiato lo scudetto e la Coppa Italia de L'Ekipe Orizzonte, la final four tricolore con qualificazione alla Coppa Len e il terzo posto in Coppa Italia del Telimar, la prima partecipazione alla Champions dell'Ortigia: risultati storici, ai quali, solo per limitarci ai campionati di Serie A2, vanno aggiunte la finale play off che la Brizz si accinge a disputare e la salvezza della Muri Antichi e di Torre del Grifo Village. Senza dimenticare come dalla B maschile ci si appresti a festeggiare la promozione di una formazione palermitana. Direi proprio che la nostra pallanuoto c'è ed è più viva che mai".

 

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA