PALLANUOTO
11/07/2019

Nuoto Catania campione regionale Under 14

Podio tutto etneo alle finali Gold di Palermo: seconda Torre del Grifo, terza Muri Antichi. Il presidente Parisi: "Ottimo livello, formula sperimentale azzeccata"

Nuoto Catania campione regionale Under 14
Nuoto Catania campione regionale, Torre del Grifo finalista e Muri Antichi terza. E' un podio tutto etneo quello della finale Gold Under 14 di pallanuoto maschile.

Tre giorni di gare emozionanti e di ottimo livello tecnico hanno ribadito la vitalità di un movimento che ha radunato i suoi migliori talenti alla piscina Olimpica di Palermo.

Le otto formazioni finaliste sono state divise in due gironi da quattro, vinti a punteggio pieno da Nuoto Catania e Ortigia. 

Nei quarti di finale vittorie secche per Muri Antichi (11-3 sul Telimar), Torre del Grifo (12-5 contro l'Aquarius) e Nuoto Catania (11-5 al Terrasini) e sorprendente qualificazione ai rigori per l'Aquatic Club Siracusa, che dopo aver chiuso la prima fase a zero è riuscito nell'impresa di superare l'Ortigia ai rigori per 16-15.

Nelle semifinali per il titolo è toccato alla Nuoto Catania spuntarla ai rigori in un tiratissimo derby con la Muri Antichi (10-9) mentre nell'altra sfida Torre del Grifo ha regolato l'Aquatic Club per 10-6.

Ad assegnare la medaglia d'oro è stato quindi un altro derby, stavolta tra Nuoto Catania e Torre del Grifo: i ragazzi allenati da Zoltan Fazekas (nella foto la premiazione) hanno avuto la meglio su quelli guidati da Giusi Malato col punteggio di 10-6 al termine di una sfida intensa e ben giocata.

Terza piazza per la Muri Antichi, che ha battuto per 10-6 l'Aquatic Club. La finale per il quinto posto è andata al Telimar (6-5 all'Ortigia), quella per il settimo al Terrasini (11-9 contro l'Aquarius).

"L'alto livello delle gare - commenta il presidente del comitato regionale della Federnuoto, Sergio Parisi - premia la nostra decisione di rimodulare le categorie in Under 10, 12 e 14. Abbiamo scelto questa formula sperimentale rispetto al resto d'Italia per vagliare i possibili benefici e devo dire che i riscontri sono stati più che positivi". 

"Nella prossima stagione - continua il presidente Parisi - valuteremo ulteriori correttivi in considerazione dell'ottimo bilancio registrato in tutte le categorie. Posso già annunciare che metteremo in calendario una serie di collegiali propedeutici al Trofeo delle Regioni, in occasione del quale, come deciso a inizio anno, la nostra selezione verrà affidata al tecnico della squadra campione, in questo caso Zoltan Fazekas della Nuoto Catania". 

"Colgo l'occasione - conclude Parisi - per complimentarmi con la società etnea, tradizionalmente molto attenta alla cura del vivaio, e anche con la finalista Torre del Grifo, realtà emergente che un'istituzione come Giusi Malato sta facendo crescere da par suo anno dopo anno". 

 

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA