PALLANUOTO
18/10/2021

Nuoto Catania, primo sorriso

Debutto casalingo vittorioso per gli etnei in A1. A segno pure l'Ortigia

Nuoto Catania, primo sorriso
Non poteva esserci debutto casalingo migliore. La Nuoto Catania festeggia il ritorno della Serie A1 alla piscina Scuderi con una bella vittoria sulla Rari Nantes Salerno nella prima uscita interna stagionale.

La squadra di Dato (foto), sostenuta dal pubblico rivistosi finalmente in tribuna, si è imposta per 13-11 con un finale in crescendo risalendo da 7-9 grazie anche alla quaterna dell'ispirato Alessio Privitera.

Vince anche l'Ortigia, che espugna la vasca della Lazio col punteggio di 12-7. Decisivo, anche in questo caso, l'ultimo tempo, quando gli i biancoverdi si sono sbarazzati di alcune esitazioni mostrate nella parte centrale del match realizzando un perentorio break con reti in sequenza di Ferrero, Rossi, Gallo (4 gol per lui), Andrea Condemi e Klikovac.

Nell'anticipo infrasettimanale, intanto, era giunta la prima sconfitta stagionale del Telimar, fermatosi a Savona dopo undici risultati utili consecutivi: 17-12 il risultato finale per i padroni di casa nonostante la cinquina di Irving.

Sul fronte femminile, si è fermata ai piedi del podio l'avventura dell'Italia Under 20 femminile ai mondiali di Netanya. Le azzurrine, con quattro giocatrici de L'Ekipe Orizzonte in organico (Aurora Condorelli, Morena Leone, Veronica Gant e Dafne Bettini), sono state battute per 12-10 dall'Ungheria nella finale per il terzo posto dopo aver ceduto alla Spagna (12-14) in semifinale.
   

 

Articoli correlati

Indietro

Top