PALLANUOTO
12/08/2018

Nuoto Catania, urlo tricolore

Grande risultato dei ragazzi allenati da Fazekas, che conquistano il titolo italiano Under 15. Un trionfo che arriva dopo il bronzo dell'Ekipe nell'Under 15 donne e la qualificazione della selezione maschile alle finali del Trofeo delle Regioni. Parisi: "Continuità nell'eccellenza, non è da tutti"

Nuoto Catania, urlo tricolore
Un urlo tricolore che parte da Ostia e arriva sino alla Sicilia. L'estate della pallanuoto di casa nostra si colora di bianco, rosso e verde. 

E' il trionfo della Nuoto Catania, che si aggiudica il titolo italiano Under 15 maschile. L'epilogo più bello dei campionati giovanili, giunti all'ultima finale stagionale, se lo regalano i ragazzi allenati da Zoltan Fazekas, protagonisti di una straordinaria cavalcata in crescendo.

Gli etnei hanno debuttato nel girone eliminatorio perdendo contro Arechi Salerno (5-8) e Vis Nova Roma (4-5). Il cambio di passo è arrivato con il primo successo col Bogliasco (6-5) nel match che ha chiuso la fase a gironi. 

Da lì in poi i rossazzurri non hanno avuto più ostacoli battendo il Posillipo nei quarti (8-5) e ripetendosi in semifinale contro la Vis Nova, domata ai rigori per 15-14 con trasformazione decisiva di Parisi al termine di un'infinita serie di tiri dai cinque metri.

La Nuoto Catania ha completato l'opera in una splendida finale col Bogliasco. Gara di grandissimo pathos anche in questo caso: 3-3 alla fine del quarto tempo e 8-7 ai rigori grazie alla parata di Di Franca su Bini e alla successiva trasformazione di Ursino.

Questi i campioni d'Italia Under 15 allenati da Fazekas (nella foto la premiazione): Matteo Di Franca, Riccardo Borella, Giuseppe Ursino, Paolo Barbagallo, Tommaso Scollo, Santo Masitti, Giorgio Basile, Giuseppe Cristaudo, Francesco Condemi (premiato come migliore giocatore), Riccardo Torrisi, Samuel Parisi, Raffaele Abramo, Enrico Buccieri, Valerio Viola, Vittorio Viola. 

Il tricolore della Nuoto Catania non è l'unica presenza sul podio di una formazione siciliana in una finale giovanile. Il bilancio della nostra pallanuoto viene arricchito dal terzo posto ottenuto dall'Ekipe Orizzonte nell'Under 15 femminile. 

Le ragazze allenate da Tania Di Mario hanno chiuso a punteggio pieno la prima fase (17-2 con la Sis Roma, 5-1 alla Venere Azzurra e 7-2 alla Pallanuoto Trieste), regolando il Como ai quarti (12-5) ma perdendo la semifinale con il Bogliasco (7-9) poi campione prima di andarsi a prendere un meritato bronzo con il successo nella finale per il terzo posto contro la Pallanuoto Trieste per 4-3.

E non è finita qui. La nostra rappresentativa maschile nati nell'anno 2014 e seguenti, allenata da Renato Caruso, si è qualificata per la finale nazionale del Trofeo delle Regioni, in programma dal 5 al 9 settembre a Ostia.

"Complimenti alla Nuoto Catania - commenta il presidente del comitato regionale della Federnuoto, Sergio Parisi - per un tricolore che la conferma su alti livelli in ambito giovanile. Certe vittorie non arrivano per caso, soprattutto quando sono accompagnate da una grande continuità. Questo titolo italiano Under 15 premia gli sforzi e l'attenzione dedicati al vivaio ed è la migliore garanzia per il futuro".

"Lo stesso discorso vale per l'Ekipe Orizzonte, ottima terza in ambito femminile - aggiunge il presidente Parisi - e per l'ennesima qualificazione alle finali nazionali di una nostra rappresentativa al Trofeo delle Regioni. La regolarità con la quale la pallanuoto siciliana sa proporsi su standard di eccellenza non è da tutti e conferma che il movimento poggia su fondamenta molto solide. Dobbiamo esserne fieri". 

 

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA