PALLANUOTO
27/11/2019

Orizzonte, triplete da fenomeni

Impresa de L'Ekipe in Spagna: le catanesi dominano contro il Sabadell e vincono la Supercoppa europea. Il presidente Parisi: "Dimensione internazionale sempre più solida"

Orizzonte, triplete da fenomeni
Un’altra pagina di storia, un altro trofeo in bacheca. Il numero 34 di una società che continua a portare in alto il nome della pallanuoto siciliana.

L’urlo de L’Ekipe Orizzonte (foto) arriva dalla Spagna: il 13-11 inflitto a domicilio alle padrone di casa del Sabadell, detentrici dell’Eurolega, consegna alle etnee la Supercoppa europea e completa un triplete avviato con la Coppa Len vinta in Russia sette mesi fa e proseguito con lo scudetto della seconda stella conquistato lo scorso maggio a Catania.

Prestazione maiuscola, quella delle ragazze allenate da Martina Miceli, alle quali non rende giustizia il risultato finale con due soli gol di scarto.

Le rossazzurre hanno dominato l’incontro sin dalle prime battute conducendo nel punteggio per l’intera partita e trovando il break risolutivo già nel secondo tempo, quando si sono portate dal 3-2 al 9-2 con sei reti di fila.

Scatenata Garibotti, autrice di una cinquina. Doppiette per Palmieri e Marletta, un sigillo a testa per Viacava, Aiello, Emmolo e McKelvey.

"La splendida vittoria in Supercoppa - commenta il presidente del comitato regionale della Federnuto, Sergio Parisi - perpetua una tradizione, quella de L’Ekipe Orizzonte, fatta di grandi successi, in Italia e in Europa. La bacheca dei trofei del club è qualcosa di straordinario".

"Mi piace rimarcare con orgoglio - aggiunge il presidente Parisi - come la pallanuoto siciliana abbia consolidato una dimensione internazionale a 360 gradi: penso all’Ortigia, brillante semifinalista in Euro Cup, e ai nostri talenti che in ambito giovanile hanno centrato numerosi successi e medaglie nella scorsa estate. Complimenti sinceri a tutti".

 

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA