PALLANUOTO
29/04/2019

Ortigia, una classica da play off

I siracusani vincono di misura la tradizionale sfida con la Nuoto Catania e vedono le final six. Derby vincenti anche per Telimar, Acese, Rn Palermo, Cus Palermo e Brizz

Ortigia, una classica da play off
Un derby bello e vibrante, come vuole la tradizione. In una settimana piena di incroci tutti siciliani, la sfida tra Ortigia e Nuoto Catania (foto) va agli aretusei, che vincono per 11-10 e ipotecano il quinto posto, utile per accedere alle final six tricolori.

Sfida tirata, decisa dal break biancoverde tra il secondo e il terzo tempo con tre gol consecutivi di Napolitano, Espanol e Rotondo per il 6-3 conservato sino alla fine nonostante la tenacia dei rossazzurri, risaliti sino a -1 nella frazione conclusiva con Privitera e Kacar.

Derby appassionante anche a Palermo, in A2. Il Telimar si rilancia in zona play off battendo il Cus Unime per 12-9 con allungo risolutivo nell’ultimo quarto (da 5-6 a 9-6 grazie alle reti di Saric, Migliaccio, Giliberti e ancora Migliaccio). Resta in coda la Muri Antichi, battuta in casa dalla Roma Arvalia per 8-12 nonostante la tripletta di Calarco.

In B colpaccio dell’Acese, che sgambetta la capolista Etna Waterpolo e vede la salvezza: 5-4 il risultato finale di una sfida segnata dal 4-0 nel terzo tempo grazie ai sigilli di Schilirò, Tringali, Flaccomio e Privitera. La Rn Palermo vince la stracittadina con la Wp Palermo (8-7) e si porta a -5 dalla vetta. Terza piazza per il Cus Palermo, che la spunta per 8-6 sulla Wp Catania.

Tutto semplice, in A1 donne, per L’Ekipe Orizzonte. Le catanesi dilagano in trasferta contro la Florentia, regolata 11-2 con tripletta di Bianconi. La già retrocessa Torre del Grifo perde 27-8 contro il Rapallo.

In A2 donne il derby salvezza va alla Brizz, che passa nella vasca della Wp Messina col punteggio di 12-6 (tris di Consoli).

 

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA