NUOTO
28/11/2017

S. Barbara, le donne vanno forte

Il tradizionale appuntamento di Paternò nobilitato dai primati di Ficili (Eidos, 400 misti) e delle staffette 4 per 50 sl della Mimmo Ferrito e 4 per 50 misti della Sicilia Nuoto

S. Barbara, le donne vanno forte
Un avvio a suon di record, giusto per non perdere le buone abitudini. Lanciata dal prologo offerto dai trofei Mimmo Ferrito a Palermo, Amici del Nuoto a Caltanissetta e Altair Club-Memorial Pantellaro ad Acireale, la stagione del nuoto siciliano è entrata nel vivo con l’ottava edizione del Trofeo Santa Barbara, appuntamento autunnale ormai tradizionale.

 

Ben 462 atleti in rappresentanza di 25 società per un totale di 1.574 presenze gara si sono ritrovati nella piscina Giovanni Paolo II di Paternò per una manifestazione che è stata impreziosita da ben tre primati regionali.

Le prestazioni da record, tutte al femminile, sono quelle di Sofia Ficili della Eidos nei 400 misti (4’55’’88, nuovo limite Juniores), della 4 per 50 sl della Mimmo Ferrito (G. Marchese-Filippi-Marano-A. Marchese, 1’49’’49, nuovo limite Assoluti) e della 4 per 50 misti della Sicilia Nuoto (Santangelo-Ardu-Guglielmino-Tempera, 1’59’’86, nuovo limite Assoluti).

La classifica per società ha visto primeggiare la Sicilia Nuoto con 679 punti davanti a Mimmo Ferrito (589,5) e Altair Catania (192). Gli atleti sono stati premiati dal sindaco di Paternò, Nino Naso, e dal consigliere regionale Fin Gabriella Arena (foto).

 

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA