PALLANUOTO
14/01/2019

Scossa Nuoto Catania

Convincente vittoria etnea nello scontro in coda col Bogliasco. Bene anche l'Ortigia, in A2 sorride il Telimar

Scossa Nuoto Catania
La reazione immediata è arrivata. Cominciato il 2019 con due sconfitte, Ortigia e Nuoto Catania si riscattano immediatamente chiudendo il girone d’andata con un brillante uno-due che ne rilancia le quotazioni nella classifica di A1.

Vittoria al fotofinish per l’Ortigia a Trieste. I siracusani mettono nel mirino la zona play off regolando in trasferta i friulani per 14-13 in rimonta. I padroni di casa si portano avanti a 3’25 dalla sirena, ma una doppietta di Espanol ribalta tutto a favore degli aretusei.

Preziosa vittoria nella zona di coda per la Nuoto Catania. Il 15-9 inflitto al Bogliasco è frutto di una prestazione convincente e serve a staccare di sei lunghezze il fanalino di coda e ad avvicinarsi al Savona, terzultimo con un punto in più. In luce il mancino Cuccovillo (foto), autore di un poker, e il portiere Risticevic.

In A2 sorride il Telimar, che batte per 11-6 l’Acquachiara in una gara condotta dall’inizio alla fine e conserva il secondo posto. Sconfitte per la Muri Antichi, battuta in trasferta dalla capolista Latina per 12-6 nonostante un buon avvio di partita (3-4), e per il Cus Unime, superato in casa dalla Rn Salerno per 8-9 malgrado un deciso tentativo di rimonta nel finale di gara.

 

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA