PALLANUOTO
13/03/2018

Seleco Nuoto Ct, vittoria da leoni

Grande prova dei catanesi, che battono la big Savona e propiziano il sorpasso al 4° posto dell'Ortigia. Cus Unime inarrestabile in B. L'Ekipe Orizzonte capolista spietata in A1 donne

Seleco Nuoto Ct, vittoria da leoni
Il gioco di squadra funziona alla perfezione. Una grande Seleco Nuoto Catania si prende la copertina settimanale della pallanuoto siciliana battendo il Savona, una delle big di A1, e propiziando così il sorpasso dell’Ortigia, ora quarto.

Prestazione maiuscola, quella della squadra allenata da Giuseppe Dato (foto). Nonostante l’espulsione di Kovacic già nel primo parziale e quella di Giorgio Torrisi per brutalità nel secondo, gli etnei non mollano mai. I due gol segnati nei quattro minuti giocati in inferiorità dopo l’uscita di Torrisi sono sintomatici dello spirito di un gruppo che giunge a metà gara sul 5-7 e ribalta il punteggio nel finale con le reti di Kacar e Divkovic sino al 10-9 che doma il Savona.

La piscina Scuderi esulta e l’Ortigia ringrazia. I siracusani sfruttano il passo falso dei liguri e li superano in classifica grazie al 13-8 sul Bogliasco, subito staccato in avvio di partita (3-0, 4-1). In evidenza Napolitano (4 gol) e Di Luciano (3).

Doppia sconfitta esterna, in A2, per Famila Muri Antichi e Telimar: gli etnei cedono per 14-9 alla Roma Nuoto dopo essersi trovati a -1 (10-9) nel quarto parziale; i palermitani si arrendono al Pescara per 9-5 nonostante una prima metà di gara chiusa in parità sul 3-3.

Il Cus Unime si conferma inarrestabile in B. Il 20-3 inflitto al Cus Karol Palermo (cinquine di Balaz e Aiello) rappresenta il settimo successo in altrettante giornate. L’Etna Waterpolo batte il Cosenza (13-7, tripletta di Piazza) e soffia il terzo posto all’Acese, sconfitta in casa dal Crotone per 7-12 nonostante il poker di Muscuso. Fermo in coda il Sette Scogli, travolto in casa dal San Mauro per 32-3.

In A1 donne, L’Ekipe Orizzonte, salda in vetta, non concede nulla alla Sis Roma, regolata per 14-4. Tanti rimpianti per la Waterpolo Messina nel delicato scontro salvezza con la Florentia, vinto dalle toscane per 5-4 con guizzo decisivo di Bartolini a 35’’ dallo scadere dopo che le peloritane erano andate a +2 (3-1, 4-2).

In A2, Torre del Grifo Village, impeccabile in casa, continua a stentare in trasferta: quarta sconfitta esterna per le catanesi, superate dall’Acquachiara per 9-6.

 

 

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA