PALLANUOTO
03/12/2018

Telimar, partenza lanciata

Seconda vittoria in altrettante gare per i palermitani in A2. A segno pure Ortigia e L'Ekipe Orizzonte

Telimar, partenza lanciata
Il Telimar è partito bene. A confermarlo, dopo l’esordio positivo, è la vittoria a Crotone che mantiene i palermitani a punteggio pieno nella Serie A2 maschile.

Match tirato, che la formazione di Mustur risolve nel finale, quando ribalta il punteggio passando dal 6-7 all’8-7 con reti di Galioto e Migliaccio (foto), quest’ultima a 15’’ dalla sirena.

Sconfitte, invece, Muri Antichi e Cus Unime: gli etnei, scontenti della direzione di gara, cedono in casa all’Acquachiara per 5-8 perdendo contatto dagli ospiti dopo essere risaliti a meno uno (4-5); i peloritani si fermano a Roma contro la Vis Nova per 11-6 pagando un avvio poco felice che li manda subito sotto 3-0.

In A1, l’Ortigia fa il suo dovere battendo senza difficoltà il fanalino di coda Bogliasco per 12-7 con cinquina di Vapenski e si prepara al ritorno dei quarti di Euro Cup ad Atene con il Vouliagmeni.

Brutta sconfitta esterna della Nuoto Catania, che contro la Florentia va ko per 11-5 inseguendo per l’intero incontro.

Successo agevole, in A1 donne, per L’Ekipe Orizzonte contro il Velletri: 11-5 con quaterne di Palmieri e Van der Sloot. Poco può la matricola Torre del Grifo Village contro le tricolori del Plebiscito, che passano a Catania col punteggio di 17-4.

 

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA