PALLANUOTO
26/04/2017

Trofeo delle Regioni, Sicilia rullo compressore

La selezione guidata da Pellegrino e Schimmenti accede alla final six vincendo tutte le partite tra eliminatorie e semifinali. Il presidente Parisi: "Il merito è di tutti, l'intero movimento sta lavorando benissimo"

Trofeo delle Regioni, Sicilia rullo compressore

Solo vittorie. Sette in altrettante partite. Il Trofeo delle Regioni comincia nel migliore dei modi per la Sicilia.

In perfetta linea con una lunga serie di precedenti che l'hanno vista sempre protagonista in una manifestazione diventata ormai un appuntamento di riferimento per la pallanuoto giovanile italiana, la nostra rappresentativa ha conquistato la qualificazione alla final six di Ostia (7-10 settembre) al termine di uno splendido percorso netto tra eliminatorie e semifinali.

A Cosenza, sede delle gare, la selezione guidata da Massimiliano Pellegrino, coadiuvato da Vittorio Schimmenti, ha battuto nettamente per due volte Basilicata (46-1 e 49-0) e Calabria (28-0 e 25-1) prima di compiere il proprio capolavoro contro la Campania, avversario di valore e tradizione superato per 8-6.

I successi contro Puglia (11-5) e Abruzzo (23-5) hanno completato una corsa che porta la Sicilia tra le sei finaliste insieme con Campania, seconda classificata nel raggruppamento cosentino, Lazio e Toscana (girone centro), Liguria e Lombardia (girone nord).

“I nostri ragazzi - sottolinea con soddisfazione Sergio Parisi, presidente del comitato regionale della Federnuoto - non sbagliano un colpo. Essere riusciti ad ottenere la qualificazione alla final six vincendo tutte le partite disputate e avere battuto anche quest'anno i pari età campani, esponenti di una delle migliori scuole pallanotistiche italiane, significa avere seminato bene”.

“La pallanuoto giovanile siciliana - aggiunge Parisi - si conferma una delle realtà più importanti del panorama nazionale, così come ribadito dalle numerose convocazioni in azzurro giunte nelle ultime settimane. Riusciamo a mantenerci su questi standard di eccellenza perché l'intero movimento sta lavorando benissimo. Il merito è davvero di tutti. Oltre ai tecnici Pellegrino e Schimmenti e alla team manager Gabriella Arena, devo ringraziare società e tecnici, atleti e genitori, accomunati da quella passione che è alla base di ogni buon risultato”.

Questi i 15 ragazzi (foto) che hanno ottenuto la qualificazione alla final six del Trofeo delle Regioni: Raffaele Abramo, Giorgio Basile, Francesco Condemi, Tommaso Scollo, Riccardo Torrisi, Giuseppe Ursino (Nuoto Catania), Filippo Barsalona (Telimar), Andrea Calore (Ortigia), Giacomo Cesarò (Aquarius Trapani), Giuseppe Cristaudo, Flavio Nicolosi (Muri Antichi), Gabriele Cuccia, Lorenzo Giribaldi, Giuseppe Tumminello (Rn Palermo 89) e Alessando Zappulla (Sette Scogli).

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA