PALLANUOTO
13/05/2017

L'Ekipe e Wp Messina sul podio tricolore

Final six: l'Orizzonte cede solo in finale al Plebiscito Padova, confermatosi campione d'Italia; terze le peloritane, che centrano il pass per le coppe europee come le etnee. Il presidente Parisi: "Continuità ad alti livelli"

L'Ekipe e Wp Messina sul podio tricolore
Il titolo italiano va al Plebiscito, ma la Sicilia piazza due squadre sul podio tricolore. La final six disputata a Rapallo conferma la leadership del Padova, al terzo trionfo consecutivo, ma conferma la presenza ai vertici della nostra pallanuoto femminile.
 
L’ultima ad arrendersi alle campionesse in carica è L’Ekipe Orizzonte, a caccia del suo scudetto numero 20. Superato con qualche patema il quarto di finale contro Milano (10-9 rimontando da -2 nel quarto parziale), la formazione allenata da Martina Miceli ha vinto in semifinale il derby siciliano con la Waterpolo Messina, battuta per 11-5 (3-0, 4-2, 3-3, 1-0): decisivo l’avvio a mille delle etnee, scappate presto sul 7-1.
 
In finale, le rossazzurre (foto da federnuoto.it) hanno lottato contro il Plebiscito, che però ha avuto la meglio per 7-5 (2-1, 2-1, 1-0, 2-3) nonostante il tentativo di rimonta nel finale delle etnee. Terza la Wp Messina, confermatasi sul podio tricolore grazie al successo nella finalina contro il Bogliasco, regolato per 10-7 (5-1, 1-2, 2-2, 2-2) con una partenza sprint che ha portato subito la gara dalla parte delle peloritane, garantitesi così il pass europeo come L'Ekipe, al suo ritorno nelle coppe continentali.
 
“La presenza sul podio tricolore di due nostre squadre - commenta Sergio Parisi, presidente del comitato siciliano della Federnuoto - ribadisce la qualità della nostra pallanuoto femminile. Non è arrivato lo scudetto, ma i segnali giunti da Rapallo sono comunque significativi. Complimenti a L’Ekipe Orizzonte, che ha avviato un intelligente lavoro con il settore giovanile i cui frutti cominciano a maturare anche in prima squadra garantendole un’importante identità catanese, e complimenti alla Wp Messina, che dopo il secondo posto dello scorso anno è rimasta tra le prime tre confermandosi nell’elite nazionale e guadagnandosi il meritato pass europeo”.
FlashNews

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA