PALLANUOTO
12/05/2019

L'Ekipe nella storia: la seconda stella è tua

Le catanesi battono la Sis Roma nella finale tricolore in una Plaia gremita e conquistano il ventesimo scudetto. Il presidente Parisi: "Traguardo per pochi eletti"

L'Ekipe nella storia: la seconda stella è tua

Uno scudetto che fa la storia. L'Ekipe Orizzonte Catania è campione d'Italia di pallanuoto femminile per la ventesima volta (foto).

Le ragazze allenate da Martina Miceli conquistano il tricolore della seconda stella battendo la Sis Roma per 6-3 (0-1, 3-0, 1-2, 2-0) nella finale dei play off disputata in una piscina Plaia gremita di tifosi.

Vittoria di forza e carattere, quella delle etnee, giunta al culmine di un pomeriggio apertosi con la consegna di una targa commemorativa alla moglie di Mauro Maugeri da parte del presidente del comitato regionale della Federnuoto, Sergio Parisi.

Poi spazio alla partita, cominciata in salita per le etnee, sotto di un gol dopo il primo tempo. Le rossazzurre attendono oltre dieci minuti per sbloccarsi con la rete Garibotti, ma poi ingranano la marcia giusta portandosi a +2 con Van der Sloot e Ioannou (3-1).

La Sis non molla e risale sino al 3-3 con Chiappini e Galardi. La reazione de L'Ekipe, trascinata dallo splendido e caloroso pubblico catanese, è risolutiva. Le catanesi, più precise in superiorità numerica (3 su 9 contro 0 su 8 delle ospiti), piazzano tre centri di fila con Marletta, Bianconi e Ioannou e chiudono i conti nel tripudio della folla.

Finisce con una grande festa alla Plaia, confematasi perfetto scenario per un appuntamento di primissimo piano come una final six grazie all'impeccabile lavoro dei tanti collaboratori del comitato regionale, e con il trofeo sollevato al cielo da Miceli e dal capitano Bianconi tra urla di gioia e qualche lacrima di commozione.

"Vincere venti scudetti - commenta il presidente del comitato regionale della Federnuoto, Sergio Parisi, che ha premiato vincitori e vinti insieme con il sindaco di Catania Salvo Pogliese - è un traguardo per pochi eletti. Roba da grandissimi. L'Ekipe Orizzonte ha scritto la storia della pallanuoto femminile italiana, una storia dalla forte impronta siciliana. Complimenti al presidente Tania Di Mario, al tecnico Martina Miceli e a tutte le atlete per il risultato di prestigio assoluto".

"Lo scudetto dell'Ekipe - aggiunge il presidente Parisi - ci rende orgogliosi, così come ci rendono orgogliosi i complimenti per l'organizzazione rivoltici da tutte le squadre che hanno partecipato alla final six. Catania e la Sicilia si confermano un punto di riferimento per la pallanuoto italiana, sul piano agonistico e non solo". 

 

 

Articoli correlati

Indietro

Top Prenota un appuntamento a FIN SICILIA