FONDO
27/05/2022

Tripodi e Lauricella agli Europei di fondo

Exploit dei due talenti della Pol. Mimmo Ferrito, convocati in azzurro per la rassegna continentale giovanile. Il presidente Parisi: "Traguardo senza precedenti, continuiamo a crescere"

Tripodi e Lauricella agli Europei di fondo
In un calendario internazionale ridisegnato, caratterizzato dagli Europei Giovanili di Fondo in programma a Setubal (Portogallo) ai primi di giugno, la seconda tappa di Coppa Len ha assunto per il Settore Fondo anche la valenza di prova di selezione per le convocazioni nella nazionale giovanile che difenderà i colori italiani. A Piombino, sulle distanze canoniche dei 10 e 5 km, il 13 maggio scorso hanno gareggiato anche gli atleti delle categorie giovanili con ambizione azzurra e, tra loro, diversi siciliani.

La 10 km Len, ai fini della selezione, assicurava di diritto la convocazione ai fini della gara su uguale distanza agli EuroJunior per i primi due italiani classificati nella categoria Cadetti Internazionale, mentre per la categoria Juniores Internazionale (nati nel 2005 e 2006) i posti in palio erano quelli per la 7,5 km di Setubal. Obbiettivo centrato in pieno da uno dei siciliani presenti al via, Tiziano Tripodi della Pol. Mimmo Ferrito, che ribadisce con forza la propria posizione ai vertici della categoria superiore - pur se ancora "primo anno" - dopo la convocazione tra i Ragazzi nel 2021, onorata dal quinto posto assoluto nella gara di Parigi. Chiudendo la propria gara in 1h.58'34", l'atleta palermitano stacca il pass per il Portogallo insieme al 2005 Vincenzo Caso. Nella stessa gara, spicca l'eccellente prova di Davide Marchello, oggi in forza all'Aurelia, che chiude in 1h.51'30" ad un minuto esatto dal vincitore Sacha Velly e a meno di un minuto da Guidi e Paltrinieri, primi tra gli italiani, allo sprint con l'argento olimpico Razovsky. Buona prova anche per Marco Inglima (Palermo Nuoto) col tempo di 1h.58'29". Lo stesso atleta siracusano, due giorni dopo, ha vinto la prima gara del Grand Prix Sicilia ad Isola delle Femmine, sulla distanza di circa 6 km.

Nella 5 km Len, riservata alla categoria Ragazzi Internazionale, altre soddisfazioni per i nostri atleti: il palermitano Giovanni Lauricella, Pol. Mimmo Ferrito, giunge terzo assoluto e secondo degli italiani dopo il vincitore Davide Grossi in 1h.01'15", conquistando la convocazione in Nazionale Giovanile per disputare a Setubal il Campionato Europeo sui 5 km. Sulla stessa distanza, la compagna di squadra Federica Sirchia paga una partenza troppo aggressiva cedendo leggermente nella seconda parte di gara; si rifarà trionfando nell'esordio "in casa", vincendo per distacco la gara femminile di Isola domenica scorsa.

Per Tripodi e Lauricella (nella foto col tecnico Tony Trippodo), allenati in sinergia da Vincenzo Raia e Antonino Trippodo, l'avventura azzurra inizierà a fine mese con un collegiale ad Ostia insieme alla Nazionale Giovanile allenata dal c.t. Roberto Marinelli, al termine del quale si partirà direttamente per il Portogallo, dove i due siciliani saranno impegnati nella 7,5 e nella 5 km in programma entrambe nella prima giornata degli EuroJunior, il 3 giugno.

"E'  la prima volta che la Nazionale schiera contemporaneamente due Azzurrini provenienti dalla nostra regione. Per FIN Sicilia è l'ennesima conferma della bontà di un percorso intrapreso anni fa, fatto di programmazione, incontri collegiali e gare di alto standard organizzativo - ha commentato il presidente del comitato regionale, Sergio Parisi - finalizzato innanzitutto alla valorizzazione e crescita dei giovani talenti. Il fatto che entrambi i ragazzi convocati abbiano gareggiato a Piombino con la cuffia di Fin Sicilia, testimonia la loro consapevolezza di rappresentare l'intero movimento regionale in contesti più ampi e conferma l'entusiasmo che i responsabili del settore hanno saputo trasmettere e coltivare".

 

Articoli correlati

Indietro

Top